Il sindaco Festa sulla sirena: paga i 20mila euro e prova a salvare la Scandone

Il sindaco Festa sulla sirena: paga i 20mila euro e prova a salvare la Scandone

9 luglio 2019

Sembrava esser calato definitivamente il sipario sui 71 anni di storia della Scandone e, invece, proprio sul fil di sirena, per usare una metafora cestistica, di questo drammatico 9 luglio per i tifosi della Beneamata, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ex giocatore proprio dei lupi della palla a spicchi, ha effettuato per conto della società il bonifico bancario da 20mila euro necessari a soddisfare la prima tranche per far partecipare i biancoverdi alla Serie B.

Si accende dunque un barlume di speranza per la Scandone, ma si dovrà comunque attendere il 16 luglio per la decisione della Lega Nazionale Pallacanestro e del Consiglio Federale in merito alla domanda d’iscrizione presentata in questa convulsa giornata.