Il rapporto del Cles: alta percentuale di evasione e sommerso

31 luglio 2006

Avellino – Su 236 aziende ispezionate dall’Inps 227 sono risultate irregolari con la presenza di oltre il 40% di lavoratori irregolari. Su 300 aziende invece controllate dall’Ispettorato del Lavoro ben 204 di cui 82 edili sono risultate irregolari in merito al rispetto dei contratti di lavoro e all’evasione contributive nonchè per le leggi sulla sicurezza. Anche le ispezioni fatte dall’Inail confermano i risultati degli Organi Ispettivi. Su 74 aziende ispezionate ben 66 sono risultate inadempienti con un’evasione contributiva di circa 100mila euro. I controlli invece posti in essere dalle Forze dell’Ordine confermano la forte crescita del fenomeno del lavoro nero e dell’evasione totale sia dal punto di vista previdenziale che fiscale. Questa è in sintesi la fotografia del sistema produttivo della nostra provincia presentato nel corso dell’incontro del Comitato per il lavoro e l’emersione del sommerso. Un bilancio insomma negativo e per contrastarlo, gli Organi Ispettivi e le Forze dell’Ordine hanno deciso di riprendere l’attività dell’Osservatorio in Prefettura al fine di verificare periodicamente i risultati delle attività ispettive con interventi mirati. Ed ancora, un maggiore coinvolgimento degli Enti Appaltanti e delle Direzioni dei Lavori con la sottoscrizione di un Protocollo per la costituzione del Tavolo Permanente sui Lavori ma anche di intensificare i controlli e le attività degli Organi ispettivi.