Il primo impegno di Giulia Cosenza: “Aiutare le madri”

16 maggio 2008

Combattere il costo della vita e far si che lo stato accompagni le donne nel loro percorso di madre, questo il primo impegno della parlamentare Giulia Cosenza. “La mia prima battaglia in Parlamento sarà finalizzata a fare in modo che la donna venga tutelata nel suo fondamentale ruolo di madre. – si legge nella nota – Il costo della vita, aumentato in maniera impressionante durante il Governo Prodi, necessita di risposte ferme ed intelligenti per garantire il potere di acquisto delle famiglie. Sono importanti misure di detrazione fiscale per le spese fondamentali nei primi anni di vita del bambino (come pannolini e latte in polvere) e per l’accesso ai servizi di assistenza e cura, come baby sitter e asili nido, strutture per la prima infanzia per le quali servirà un grande piano realizzabile attraverso fondi pubblici ma soprattutto attraverso sgravi fiscali, contributi a totale copertura delle detrazioni e deduzioni fiscali per le spese socio sanitarie e scolastiche dei figli a carico. Dobbiamo lavorare tutti con l’obiettivo specifico di ottenere un fisco più giusto e un welfare a misura di famiglia. L’Italia – chiude la Cosenza – può riprendere a crescere invertendo la rotta, valorizzando la soggettività sociale della famiglia.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.