Il Presidente di Confindustria Bruno su Gubitosa: “Politici come lui fanno ben sperare”

Il Presidente di Confindustria Bruno su Gubitosa: “Politici come lui fanno ben sperare”

6 ottobre 2019

“Ho scritto all’onorevole Michele Gubitosa, è un Cinque Stelle, lontano dalla mia sensibilità politica. Mi sono complimentato con lui dopo aver letto la sua interrogazione parlamentare in cui con chiarezza, senza nascondere nulla, coraggiosamente, ha descritto la situazione della nostra provincia. Politici così mi fanno ben sperare. Ma ci sono tanti incapaci che non hanno una storia alle spalle e si improvvisano in politica. Quelli non ci servono”.

Il Presidente di Confindustria Avellino, Pino Bruno, industriale con oltre mille dipendenti e stabilimenti in diversi Paesi, in un’intervista pubblicata sull’edizione odierna de “Il Mattino”, plaude all’iniziativa del deputato Michele Gubitosa, che venerdì ha inviato al Presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, una lunga e dettagliata lettera nella quale elenca con precisione tutti i fatti che hanno composto la lunga scia di atti criminali verificatasi in provincia di Avellino.

“Le imprese denuncino i clan – dice Bruno ai taccuini di Gianni Colucci – la nostra è una provincia sana, ma a rischio sono i settori del cemento e dell’edilizia. La lotta ai malavitosi parte dal nostro senso civico: se ognuno di noi denunciasse, se ognuno di noi pagasse le tasse, se ognuno di noi collaborasse con le forze dell’ordine”.

A precisa domanda sulle eventuali responsabilità della politica, il numero uno degli industriali si complimenti con l’iniziativa dell’onorevole Gubitosa, che ha lanciato una dura sfida alla Camorra locale portando all’attenzione della Commissione Antimafia i recenti fatti di cronaca avvenuti tra Avellino, Mercogliano, Montemiletto e Montoro.