Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglie le Camere

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglie le Camere

28 Dicembre 2017

Dopo aver tracciato il bilancio della legislatura con il premier Gentiloni e incontrato i presidenti delle Camere, Grasso e Boldrini, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

In programma, in serata, un Consiglio dei ministri con all’ordine del giorno “comunicazioni del presidente del Consiglio” dove il governo dovrà esaminare il decreto sulla missione in Niger. Non è escluso però che possa anche deliberare la data delle elezioni politiche che potrebbe essere con ogni probabilità il 4 marzo.

In mattinata il premier Gentiloni, nel tracciare la legislatura appena conclusa, ha affermato in una conferenza stampa che: “Abbiamo dimostrato che c’è una sinistra di governo al servizio del Paese che ha svolti i suoi compiti egregiamente con una legislatura fruttuosa. L’Italia si è rimessa in moto dopo la più grave crisi del dopoguerra e nell’export risulta essere uno dei quattro-cinque maggiori player al mondo. E come si dice a Roma ‘nun ce se crede’”.