Il premio “Sportivo Irpino dell’Anno” va all’A.S.Avellino

23 agosto 2014

Il premio “Sportivo Irpino dell’Anno” va all’A.S.Avellino, per le ultime due stagioni di successi che hanno riportato il calcio irpino alla ribalta nazionale. Il riconoscimento rientra nella manifestazione del Premio Armando Gill che si terrà a Grottolella il prossimo 31 agosto. “Tra i vari riconoscimenti di questa manifestazione – spiega il direttore artistico Mario da Vinci – rientra anche una menzione sportiva in virtù del fatto che Armando Gill è stato anche un eccellente schermitore. Senza dimenticare che trattandosi di riconoscimenti allo spettacolo ed all’intrattenimento il calcio in particolare e lo sport in generale sono aspetti importanti e socialmente produttivi in questo settore. L’Avellino calcio è meritevole di questo riconoscimento per aver riportato al partenio il grane entusiasmo di un tempo e non è ancora detta l’ultima parola”. A ritira il premio nella serata di gala del 31 agosto ci saranno per il direttore generale Massimiliano Taccone ed il diesse Enzo De Vito, per la società. Per quello assegnato alla squadra il tecnico Massimo Rastelli il capitano Angelo D’Angelo con altri calciatori della squadra biancoverde. Giunto alla sua ottava edizione il premio Armando Gill vuole celebrare e ricordare il primo grande cantautore della musica leggera italiana grottolellese di adozione. Nel corso della serata di gala saranno premiati anche il cantatore napoletano Peppino Gagliardi, il responsabile della redazione spettacoli del Roma Diego Paura, la cabarettista Lucia cassini, il duo comico di Made in Sud Gaetano De Martino e Salvatore Misticone. Il premio per la sezione cinema è andato al regista Nando Di Maio, mentre quello alla carriera a Claudio Carluccio chitarrista ed allievo prediletto di Roberto Murolo. Per le nuove tendenze il riconoscimento andrà al musicista Antonio Siano con il suo trio Napoli Melody