Il premio Bischof chiude il Corteo Storico Andrettese 2017

Il premio Bischof chiude il Corteo Storico Andrettese 2017

2 ottobre 2017

Ancora emozioni fortissime al premio Werner Bischof Il flauto d’argento a cura di Renato Fischetti e Paolo Speranza, che ha concluso il ciclo del CORTEO STORICO ANDRETTESE 2017 – IX EDIZIONE – IL VIAGGIO DELL’IMPERIALE NEL XX SECOLO dedicato a Gian Butturini.

Dopo i saluti del Sindaco Giuseppe Guglielmo, che ha ricordato la figura di Gian Butturini , Paolo Speranza direttore della rivista Quaderni di CinemaSud per iniziare ha regalato alla biblioteca comunale il libro “Il mondo degli ultimi” di Mino Argentieri e Angelo Turchini.E’ stata poi la volta di Pietro Guglielmo, Presidente della Proloco Andretta, che in un intervento rivolto soprattutto all’esperienza basagliana di Butturini, ha parlato delle emozioni che gli hanno suscitato le foto esposte nella mostra.

Horacio Duran ci ha regalato momenti indescrivibili “imbracciando “ il suo charango e intonando poi con voce sommessa El Pueblo Unido Jamás Será Vencido davanti a un’assemblea rapita.

Paolo Speranza, che ha scritto tra gli altri,un libro sulle lotte contadine in Alta Irpinia, ha dato la parola a Renato Fischetti che ha voluto rimarcare quanto la figura di Gian Butturini sia vicina a quella di Werner Bischof. Il Sindaco ha infine assegnato il flauto d’argento a Marta e Tiziano Butturini, che hanno ricordato la figura del padre e il loro impegno tramite l’associazione Gian Butturini per renderlo, come merita, immortale.

Dopo la manifestazione il Sindaco ha invitato tutti alla proiezione, questa sera alle 19,00 all’auditorium, de “Il diario di Matilde Manzoni” una delle figlie di Alessando Manzoni, di cui è regista Lino Capolicchio che ha voluto farci questo regalo e che sarà presente in sala.