Il Prefetto diffida il Comune: manca il Bilancio, rischio commissariamento

Il Prefetto diffida il Comune: manca il Bilancio, rischio commissariamento

23 aprile 2018

Marco Imbimbo – Non è la prima volta che accade, ma sarà sicuramente l’ultima visto che l’amministrazione è in scadenza. Di sicuro non è piacevole chiudere una consiliatura con la lettera di diffida da parte del Prefetto, Maria Tirone.

La notifica è arrivata oggi e da palazzo di Governo hanno puntato il dito contro l’amministrazione comunale per la mancata approvazione del bilancio di previsione triennale 2018-20. L’atto sarebbe dovuto arrivare in Aula entro lo scorso 31 marzo, ma così non è stato.

L’amministrazione comunale aveva più volte garantito al Prefetto che, il Bilancio, sarebbe stato approvato a stretto giro, ma visto il continuo nulla di fatto, dalla Prefettura sono passati alle vie di fatto: diffida ufficiale e, se entro 20 giorni (a partire da oggi) non verrà approvato il Bilancio, il consiglio comunale verrà sciolto d’ufficio e nominato un commissario prefettizio, con incarico fino all’elezione del prossimo sindaco e con il compito di approvare il Previsionale.

Non sarebbe una bella conclusione per un’esperienza amministrativa che ha già dovuto fare i conti con le continue guerre interne alla maggioranza che, in più di un’occasione, ne hanno minato la tenuta e la credibilità.


Commenti

  1. […] Sarebbe una chiusura non piacevole”. Non si mostra preoccupato, il sindaco Foti, per l’atto di diffida giunto dalla Prefettura in seguito a causa di quel Previsionale 2018-20 non ancora approvato. L’ente, ora, avrà 20 […]

  2. […] prima di congedarsi: l’approvazione del Bilancio di Previsione. Lo stesso che ha fatto scattare la diffida prefettizia pochi giorni fa, proprio a causa della mancata approvazione. Il Consiglio comunale ha due settimane di tempo per […]