Il ponte della Ferriera viene liberato, l’ironia degli avellinesi: “E’ nata la bambina”

Il ponte della Ferriera viene liberato, l’ironia degli avellinesi: “E’ nata la bambina”

6 giugno 2018

Marco Imbimbo – Le transenne tolte e il ponte della Ferriera viene liberato. Gli operai della “D’Agostino Costruzioni” hanno provveduto a rimuovere tutte le transenne che mascheravano la struttura e posizionare i panettoni di cemento per impedire l’accesso alle auto.

Il Ponte della Ferriera, infatti, è stato liberato solo a metà. Per il momento potranno attraversarlo  i pedoni, mentre le auto dovranno attendere. Alle operazioni di “liberazione” hanno assistito tanti avellinesi che si sono trovati a passare durante lo smantellamento delle recinzioni e la reazione è stata all’insegna dell’ironia.

C’è chi, alla vista di quelle transenne che venivano spostate, ha gridato “finalmente”, così come qualcun altro ha commentato con l’amico vicino “Hai visto? E’ nata la bambina“, in considerazione del fatto che, dal giorno della chiusura, sono passati giusto 9 mesi. Molti residenti e commercianti di via Due Principati hanno salutato l’evento come una vera e propria vittoria dell’Italia ai mondiali, d’altronde con il campionato del mondo pronto a cominciare a la Nazionale rimasta fuori, bisogna pure accontentarsi di qualcos’altro.

Non è mancato un poco di imbarazzo da parte di qualche persona che, giunta dove una volta c’era il passaggio pedonale, è rimasta spiazzata nel vedere tutto aperto e, quasi non credendo ai propri occhi, si è rivolto agli operai della ditta con un “ma adesso posso passare di qua?”. Per altri è solo una trovata elettorale perchè “lunedì le rimontano”, ma qualcuno grida al miracolo e propone messa solenne e processione.

Non tutti hanno gioito, in realtà, perchè c’è chi evidenzia anche i forti ritardi di questa liberazione. “Avevano detto che il ponte avrebbe riaperto lo scorso 30 novembre”, fa notare qualcuno. In effetti sono trascorsi 6 mesi dall’annunciata riapertura. Da allora, inutile dirlo, i ritardi si sono accumulati, ma finalmente è arrivata un’apertura parziale del ponte della Ferriera.

Per rivedere le auto attraversarlo, bisognerà attendere almeno 2 mesi. Innanzitutto andranno completati i lavori, perchè manca ancora qualcosa, come l’ultimo tratto di marciapiede che sbuca in zona Mercatone. Poi si potrà passare alla fase più strettamente burocratica come i vari collaudi statici. Ancora qualche mese di passione, dunque, per residenti e commercianti di via Due Principati, poi potranno dire conclusa la loro odissea iniziata 10 anni fa per colpa dei lavori al Tunnel. Forse proprio per questa apertura a metà, c’è chi non trova nulla di eclatante in questo evento: “Insomma non è cambiato nulla, si passava a piedi anche prima. Hanno solo tolto le transenne”.