Il PdL di S. Martino solidale col presidente del Consiglio Adamo

23 novembre 2010

Il PdL di San Martino Valle Caudina esprime la propria disapprovazione per ciò che è avvenuto nell’ ultimo Consiglio comunale. “Il Sindaco – si legge nella nota del PdL locale – voleva per forza mettere ai voti un punto all’ordine del giorno (assestamento bilancio 2010), sul quale i consiglieri non avevano ricevuto nessuna documentazione da poter valutare, in totale inosservanza delle disposizioni legislative. Il Presidente del Consiglio comunale facendo notare tale mancanza al Sindaco e a tutti i Consiglieri, è stato accusato dallo stesso Sindaco Ricci di parzialità a favore dell’ opposizione; durante il dibattito sono volate anche altre parole grosse e offensive nei confronti del Presidente. Riteniamo che con tali atti si vogliono conculcare le prerogative del Presidente del Consiglio Comunale che è il garante istituzionale del libero e democratico svolgimento dei lavori del Consiglio. Infatti quanto asserito da Presidente del Consiglio Comunale è stato confermato dal Segretario Comunale che ha dovuto spiegare al Sindaco ed ai Consiglieri di maggioranza la necessità di rinviare l’approvazione del punto all’o.d.g. nella seduta del 26 p.v. Il PdL è solidale con la posizione assunta dal Presidente del Consiglio Comunale, dott. Silvio Adamo, del quale riconosce equilibrio, preparazione e rispetto per l’istituzione”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.