Il Natale sulle tavole di Avellino, da Morra ecco il baccalà alla gualanina

Il Natale sulle tavole di Avellino, da Morra ecco il baccalà alla gualanina

25 dicembre 2017

A Morra de Sanctis, in provincia di Avellino, vi è un vero e proprio “culto” del baccalà.

La ricetta tipica per eccellenza è quella denominata ”alla ualanegna”.

Molto diffuse tra la popolazione anche le ricette a base di trippa e granoturco, come la famosa “migliazza con le cicciole”.

E’ uno dei piatti tipici della tradizione contadina che non può mancare in occasione delle festività natalizie.

Per scoprire le le origini del baccalà alla gualanina bisogna risalire fino all’800 quando le donne lo preparavano ai gualani, gli uomini che lavoravano nei campi con i buoi. Da qui il nome baccalà alla gualanina o ualanegna nel dialetto locale.

Per preparare il baccalà alla gualanina, iniziate con il lessare il baccalà che precedentemente avrete già tenuto a mollo. Nel frattempo iniziate a preparare il soffritto con l’olio, l’aglio, i peperoni ed i peperoncini.

Quando il baccalà sarà lessato, scolatelo e versatelo nel soffritto lasciandolo insaporire a fuoco basso per qualche minuto. A questo punto servite in tavola il vostro baccalà alla ualanegna.