“Il mercato bisettimanale era ai limiti della decenza”. La Stella, l’assist al sindaco Festa

“Il mercato bisettimanale era ai limiti della decenza”. La Stella, l’assist al sindaco Festa

17 gennaio 2020

Alpi – “Il mercato di Avellino era diventato una sorta di mostro, era ai limiti della decenza”. Oreste La Stella, presidente della Camera di Commercio di Avellino, nel suo intervento introduttivo alla presentazione del bando della Regione Campania per il commercio, sembra quasi fare un “assist” al sindaco del capoluogo irpino, Gianluca Festa. “Ora speriamo – ha proseguito il numero uno dell’ente di Piazza Duomo – in un efficientamento il prima possibile”.

Festa è arrivato al convegno proprio quando La Stella ha finito il suo intervento ed ha preso subito la parola per i saluti. “Il commercio, per una realtà strutturata come la nostra, è una delle poche strade che abbiamo per puntare allo sviluppo. Nel passato Avellino ha subito una involuzione e la cultura del posto fisso, purtroppo, ha danneggiato, in maniera spero non irreversibile, questo territorio. Si è persa l’abitudine di promuovere e portare avanti le attività artigianali e questo ha avuto ripercussioni anche su quella sana attività commerciale”, ha detto il sindaco.

“Per fortuna – ha proseguito – in questi ultimi anni abbiamo visto un’inversione di tendenza anche ai fondi messi a disposizione dalla Regione Campania con i Pics che hanno fatto il paio con alcune scelte lungimiranti che ha avuto questa amministrazione. Di fatto abbiamo finanziato con il 70% di contributi a fondo perduto e per un massimo di 70mila euro circa 15 attività che nelle prossime settimane riporteranno vita nel centro storico della città”.

La Stella, prima del passaggio sul mercato bisettimanale, ha parlato anche della fusione della Camera di Commercio di Avellino con quella di Benevento. “Come detto anche dal presidente De Luca, aspettiamo che si pronunci la Consulta su questa delicata materia”.


Commenti

  1. […] E’ riservata al presidente della Camera di Commercio, Oreste La Stella, che ieri ha solidarizzato con Festa. “Mi meraviglio – dice Innocente – che si dia ragione […]