Il Liceo Marone celebra la “Notte Nazionale del Classico”, studenti e docenti impegnati in una non-stop di eventi

Il Liceo Marone celebra la “Notte Nazionale del Classico”, studenti e docenti impegnati in una non-stop di eventi

8 gennaio 2019

“Classico è ciò che non ha mai finito di dire quel che ha da dire”; è questa, all’incirca, una delle più celebri definizioni di Classico dovuta ad Italo Calvino, un genio che è a sua volta egli stesso Classico.

L’irriducibile attualità della formazione classica è al centro della “NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO”, nata da un’idea del professore Rocco Schembra del Liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale.

Anche il “Liceo P. Virgilio Marone” di Avellino, presieduto dalla Dirigente Scolastica Lucia Forino, celebrerà la sua Notte l’11 Gennaio dalle ore 18 alle 24 presso la sede centrale di via Tuoro Cappuccini 75.

Il tema scelto dal Liceo Marone è “Mediterraneo Polifonico”, che rimanda alla molteplicità di voci, idee e culture che hanno avuto e hanno il mare nostrum come luogo di incontro, scambio, confronto.

Nel corso della serata gli studenti e i docenti presenteranno al pubblico conferenze, letture poetiche, rappresentazioni teatrali, drammatizzazioni, musica e molto altro. Interverranno come ospiti la professoressa Eleni Anagnostou (Comunità Ellenica di Napoli e Campania – Docente di Neogreco, Università Federico II Napoli); Mariano Ciarletta (autore della raccolta “Il vento torna sempre – poesie”); gli Avvocati Paola Valentino e Giuseppe Giammarino, che discuteranno e si confronteranno su lingua e identità, poesia classica e moderna, xenía e philoxenía, diritto d’asilo.

Studenti e docenti vi aspettano numerosi perché “se è classico, non passa mai di moda!”