Il Forum della gioventà di Altavilla al Parlamento Europeo

10 dicembre 2011

Il Forum della Gioventù di Altavilla Irpina ha partecipato nei giorni 28, 29 e 30 novembre scorsi ad una visita alle istituzioni del Parlamento Europeo di Bruxelles, grazie alla disponibilità offerta dall’europarlamentare Erminia Mazzoni. L’organizzazione altavillese ha partecipato già a numerose iniziative a carattere internazionale in Turchia, Lituania, Polonia e Macedonia, al fine di incentivare le buone pratiche nella metodologia del dialogo strutturato europeo e della educazione non formale. Questa visita si inserisce nella serie di obiettivi del Forum per dare impulso al confronto con una realtà, quale quella europea, che deve essere considerata parte integrante di quella italiana e di quella irpina. Particolarmente gradito e proficuo, inoltre, è stato l’incontro con l’europarlamentare Erminia Mazzoni e la sua collaboratrice Elisabetta Cotugno, durante il quale c’è stato un interessante scambio di vedute sul ruolo della partecipazione dei giovani alla vita pubblica e sulle opportunità che l’Unione Europea riserva agli under 30. Queste le dichiarazioni dell’onorevole a margine dell’incontro: “Il Forum di Altavilla rappresenta, come si dice negli ambienti europei, una “best practice”, da incoraggiare. Un percorso di democrazia partecipata che parte dal basso è un esempio virtuoso nella nostra epoca esasperatamente verticistica. Credo peraltro nella necessità di spingere i giovani verso la dimensione europea, nella quale dovranno esprimere il loro potenziale per crescere. Proprio oggi che l`Unione scricchiola è importante farne capire l’utilità. Mi auguro che questo breve soggiorno nelle sedi istituzionali del parlamento Europeo sia servito da stimolo per costruire nuovi progetti e contaminare di entusiasmo positivo il nostro paese “. Queste le dichiarazioni del Presidente del Forum, Antonio Tirri: “Ringraziamo l’onorevole Mazzoni per aver permesso ad una delegazione del Forum di Altavilla di partecipare a questa visita. Un’occasione importante per i giovani altavillesi, che hanno avuto modo di avere un contatto diretto con l’unica istituzione europea ad essere eletta direttamente dai cittadini. Osservare da vicino il funzionamento della macchina istituzionale europea che, assieme al Consiglio d’Europa, esercita il potere legislativo è stato un modo per sentire più vicina un’Europa che, specialmente in tempi di crisi economica, si conferma avere un ruolo cruciale anche per il futuro del nostro Paese. Oltre a visitare le strutture che ospitano il Parlamento, abbiamo assistito ad una “lezione di Europa”, un percorso in cui abbiamo potuto conoscere più da vicino il ruolo della Commissione Europea, del Parlamento, del Consiglio Europeo, prima e dopo il trattato di Lisbona.” Con questa visita si è aperto il primo dei due viaggi del Forum in visita alle istituzioni europee.Il secondo avverrà nel 2012 nell’ambito del programma Costituzione Attiva, un progetto che il Forum di Altavilla ha presentato e vinto con l’azione AS.C.O. Tra le ultime attività, inoltre, è da segnalare la pubblicazione del bando di idee per la selezione di sceneggiature su cui basare il cortometraggio che vedrà come protagonista Altavilla, un modo innovativo per valorizzare il Comune in un’ottica tutta giovanile. Insomma tante iniziative in programma per l’organizzazione altavillese che si appresta a riprendere il proprio lavoro dopo questa parentesi europea.