Il Consorzio dei servizi sociali A5 sotto i riflettori dell’Europa

Il Consorzio dei servizi sociali A5 sotto i riflettori dell’Europa

30 maggio 2018

Nella straordinaria Siviglia, nel corso dell’ultima giornata della 26° Conferenza Europea dei Servizi Sociali si è tenuto oggi il dibattito cui ha preso parte anche il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda, nella persona del suo direttore generale Carmine De Blasio.

Il più importante appuntamento europeo che si tiene annualmente nei diversi Paesi dell’Unione, a cura della European Social Network ha voluto dare spazio anche al modello di welfare italiano e in particolare dell’Ambito sociale A5 in provincia di Avellino.

L’intervento di De Blasio ha riguardato l’illustrazione della nuova misura di contrasto povertà, il Re.I. che si è avviato in Italia dal 1 gennaio 2018 e poi si sviluppato in un confronto con altri esperti europei, in particolare esponenti dei servizi sociali della Danimarca e della Spagna.

De Blasio ha evidenziato l’impegno e lo sforzo delle autonomie locali e della Regione Campania nel lavoro di rafforzamento e consolidamento dei servi territoriali come ulteriore elemento qualificante l’azione do lotta alla povertà.

Insieme al sostegno economico è fondamentale, anche per l’Europa, ha aggiunto Carmine De Blasio, combattere la povertà con l’affermazione e la difesa di nuovi diritti a vivere meglio.