Il Comune di Montella intitola l’ex largo dell’Ospizio ad Apicella, il medico del popolo

Il Comune di Montella intitola l’ex largo dell’Ospizio ad Apicella, il medico del popolo

12 dicembre 2018

L’Amministrazione comunale di Montella, con la preziosa collaborazione della “Commissione per la biografi­a e cronologia storica degli uomini più insigni ed illustri del nostro Paese” ha previsto l’intitolazione di diverse aree pubbliche ad illustri concittadini scomparsi.

“Lo scopo è quello di diffondere la cultura, il rispetto della tradizione, la promozione e la conoscenza del territorio anche attraverso la commemorazione di quegli uomini, figli di questa terra, che si sono distinti per pregio, tratto culturale ed umano e sapienza nello svolgimento della propria professione e che hanno lasciato un segno nella memoria collettiva della Comunità Montellese”.

La commissione, istituita con delibera di Giunta, è presieduta tra gli altri dal professore Virginio Gambone, dal professore Tullio Barbone, dal compianto professore Carlo Ciociola (cui è subentrato Silvestro Volpe), e dall’ingegnere capo del Comune di Montella.

L’Amministrazione, ha ripreso con entusiasmo l’ottimo lavoro svolto dalla commissione, un lavoro ben articolato composto da relazioni e rimandi storici e bibliografici e con le delibere 131, 132, 133, 134 del 27 Agosto 2018 ha deciso che le seguenti aree del paese cambieranno toponomastica e saranno intitolate ai seguenti personaggi:

  • Largo Garzano diventerà Piazza “Filippo Capone”;
  • Il Campo sportivo Comunale diventerà il Campo sportivo “Guido Basile”
  • La casa della musica e della cultura di palazzo Bruni Roccia di Via S.Nicola diventerà Palazzo “Aurelio Fierro”
  • Largo dell’Ospizio diventerà Piazza “Ferruccio Apicella”

La prima presentazione riguarderà l’indimenticato e indimenticabile Ferruccio Apicella. Proprio in onore di quest’ultimo, domenica 16 dicembre alle 10.15, ci sarà la cerimonia di intitolazione della Piazza (ex Largo dell’Ospizio) con parere favorevole del Ministero per i beni e le attività culturali ed il Prefetto di Avellino protocollo 54/831 del 03/12/2018). A seguire, alle 11, presso il Palazzo Bruni in Via S.Nicola, si terrà un incontro per ricordare l’uomo e il professionista.

Il medico del popolo, come era conosciuto, sarà ricordato alla presenza del Sindaco di Montella Ferruccio Capone, del professore Gambone (membro della Commissione per la biografi­a e cronologia storica degli uomini più insigni ed illustri del nostro Paese), dell’avvocato Tommaso Sarno (già legale del Gruppo Federconsorzi) e del professore Michele Mastroberardino (già Direttore UOC di Pneumologia presso l’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino).

L’Amministrazione comunale di Montella “invita la popolazione a partecipare per ricordare Ferruccio Apicella, il quale ha rappresentato un punto di riferimento medico per la collettività montellese ed Alta irpina. Il suo operato, sempre impeccabile, è stato riconosciuto dai massimi esponenti del sistema sanitario provinciale e regionale. Chi lo conosceva, lo ricorderà sempre come uno “studioso” instancabile ma sempre disponibile, ed i suoi pazienti lo ricordano con profonda ammirazione anche per via delle sue visite notturne con qualsiasi condizione al fine di alleviare qualche sofferenza”.

“Un uomo ed un professionista esemplare, che a 30 anni dalla sua scomparsa, sarà giustamente ricordato al fine di diffondere la cultura ed il rispetto della tradizione alle nuove generazioni”.