Il comune di Manocalzati promuove la X edizione di “incontri d’estate… E NON SOLO”

Il comune di Manocalzati promuove la X edizione di “incontri d’estate… E NON SOLO”

7 dicembre 2016
Il progetto dal titolo “incontri d’estate… E NON SOLO”  X edizione, è promosso dal Comune di Manocalzati in partenariato con i Comuni di Tufo e Candida, e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014/2020.
Un programma ricco di iniziative con l’obiettivo di valorizzare i beni culturali di elevato pregio dei tre comuni irpini.
L’Irpinia è il luogo ideale per trascorrere weekend a contatto con una natura incontaminata e con le tradizioni e l’enogastronomia durante tutto l’anno, e con il progetto “Incontri d’estate …E NON SOLO si potrà conoscere quel lembo di Irpinia con i suoi  Castelli e Borghi ancora poco conosciuti o poco utilizzati, seguendo il percorso tracciato dalla musica che farà da attrattore culturale di un pubblico ampio e variegato.
La rassegna musicale, sotto la direzione artistica della pianista avellinese Nadia Testa, prenderà il via giovedì 8 dicembre nella Chiesa di Tufo con l’esibizione dell’Ensemble giovanile Zenit 2000, un organico di circa 35 presenze tra giovani strumentisti e solisti guidati dalla bacchetta del direttore d’orchestra irpino Massimo Testa.
Palcoscenico suggestivo degli eventi successivi sarà il Castello di San Barbato a Manocalzati, dove nel weekend del 10 e 11 dicembre si esibirà il Fancelli ensemble in un suggestivo spettacolo di Tango, al quale seguirà il concerto lirico del soprano ecuadoriano Daniela Santos Moreno e del soprano coreano Wonjung Lee accompagnate al pianoforte dal pianista Stefano Velluti in un programma che omaggerà F. P. Tosti nel centesimo anniversario della morte.
A seguire nel weekend del 17 e 18 dicembre, sempre nel Castello di San Barbato, il duo Darclèe in “Napoli Canta” e il duo Vannucci – Torrigiani in “Recuerdos” per chitarra e pianoforte.
Il 20 e 23 dicembre la musica si sposterà nella Chiesa Maria SS. Assunta in cielo di Candida, dove il 20 è previsto il concerto SatorMusic  per violino e chitarra con musiche di Piazzolla, il 23 invece sarà di scena la Sonora Junior Sax, un ensemble di 50 giovani sassofonisti diretti dal maestro Domenico Luciano.
Il gran finale è previsto ancora nelle Sale del Castello di San Barbato il 7 e l’8 gennaio: il 7 Alessandro Crosta e Nadia Testa con il loro Volo, musiche intorno al Mondo, faranno viaggiare gli spettatori in un onirico volo musicale ricco di aromi, colori, ritmi, fragranze, cadenze e folklori.
L’8 gennaio le voci di Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini, accompagnate dal canto di Emilia Zamuner e dal pianoforte di Maria Sbeglia evocheranno il Natale e le sue atmosfere, attraverso la recitazione di alcune delle più belle poesie in un “vortice dolce ed emozionante, che si accompagna ad un leggero, ironico e sorridente incontro con noi stessi”.
Diverse degustazioni enogastronomiche di prodotti locali sono previste a seguire i concerti. Si parlerà invece di Castelli, di promozione del territorio e prodotti enogastronomici, del Fiano e del Gal Irpinia/Sannio nei convegni che si terranno i giorni 10 e 17 dicembre e 7 gennaio a Manocalzati (Castello), e 21 gennaio a Tufo (Castello).
Dal 10 dicembre all’8 gennaio, nei giorni degli eventi, nel Castello di San Barbato a Manocalzati si potrà visitare una mostra fotografica su Manocalzati. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 18.30, mentre i convegni inizieranno alle ore 17.30 e le degustazioni alle ore 19.30. Tutto ad ingresso libero.
“Il progetto– dichiara il Dott Lucio Tirone, Sindaco di Manocalzati – è sicuramente un’occasione straordinaria di valorizzazione del patrimonio storico dei beni culturali di elevato pregio che caratterizzano tutto il territorio provinciale ed in particolare i tre comuni coinvolti nel progetto.
Il Castello di San Barbato, in particolare, splendidamente collocato lungo la principale via di comunicazione della provincia di Avellino, e prossimamente destinato a fungere sia da info point che da centro informatico collegato a tutte le realtà produttive enogastronomiche della provincia, farà da cornice a questi magnifici eventi artistici.
Gli eventi musicali faranno da principale attrattore di un turismo di qualità, attento al buon cibo, alle bellezze paesaggistiche – naturalistiche del territorio, alle attrazioni storico culturali poco utilizzate, attirato da azioni culturali di rilevanza internazionale. Gli artisti coinvolti, infatti,  rappresentano il fiore all’occhiello delle proposte musicali nazionali ed internazionali, con esecutori prime parti in orchestre nazionali, direttori d’orchestra conosciuti ed apprezzati a livello internazionale, voci liriche provenienti da diversi storici Teatri, solisti docenti di Accademie e Conservatori di Stato, attori quali Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini presenti nel panorama teatrale nazionale, giovani cantanti ed ensemble giovanili espressione del territorio irpino e campano che già vantano presenze in cartelloni di spessore nazionale”.
Il progetto, co finanziato dal POC Campania 2014/2020 (Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura) – Programma regionale di eventi e iniziative promozionali, è realizzato dal Comune di Manocalzati (Sindaco Dott Lucio Tirone) in partnariato con i Comuni di Candida (Sindaco Dott Fausto Picone) ed il Comune di Tufo (Sindaco Dott Nunzio Donnarumma).
Ideatore: Giulio Urciuoli
Coordinatore: Dott Pasquale Tirone
Direzione artistica: M° Nadia Testa
R.U.P:. Antonio Nittolo
Produzione: Zenit 2000
Madia Partner: Studio fotografico Creativanda