Il commissario Priolo incontra i dipendenti: “Avete un ruolo fondamentale verso i cittadini”

Il commissario Priolo incontra i dipendenti: “Avete un ruolo fondamentale verso i cittadini”

4 dicembre 2018

Marco Imbimbo – Giornata di incontro tra i dipendenti comunali e la squadra del commissario Giuseppe Priolo. A fare da scenario è stata la sala destinata ai Consigli comunali, dove Priolo, accompagnato dal vice Prefetto vicario, Silvana D’Agostino, e dal vice commissario, Mario Tommasino, ha rivolto i suoi auguri a tutti i dipendenti riuniti nella sala.

«Era doveroso che mi presentassi insieme alla squadra che lavorerà con me – spiega il commissario Priolo. I dipendenti pubblici, in particolare quelli comunali, hanno un ruolo importantissimo perchè sono i primi sul territorio al servizio della gente. Ci sono istituzioni anche più importanti dei Comuni, ma io credo che il rapporto diretto di vigilanza sul territorio dei dipendenti di un ente comunale è unico».

Il commissario ha ricordato anche i doveri verso la comunità: «Da un lato abbiamo un onere che è quello di far fronte alle tantissime esigenze del territorio e dei cittadini, ma dall’altro lato dobbiamo avere l’onore di sentire il privilegio di avere questo compito importante». Priolo, inoltre, ha voluto sottolineare anche la fortuna, al giorno d’oggi, di essere dipendenti pubblici: «In tempi di crisi come quelli che viviamo, i dipendenti devono essere consapevoli del privilegio di un posto fisso, soprattutto rispetto ai tanti giovani disoccupati».

Intanto inizia la settimana dei conti comunali, il collegio dei revisori consegnerà a breve la sua relazione sulla condizione economica dell’ente, poi il commissario insieme alla sua squadra dovrà scegliere tra dissesto e pre-dissesto. Lo stesso Priolo, al suo arrivò in città dichiarò “ogni decisione sarà scevra da valutazioni politiche, guarderò solo all’interesse dei cittadini”. Posizione che «Confermo anche oggi – sottolinea Priolo. Non ci sono decisioni già prese, ma terremo conto della relazione dei revisori».

Nei prossimi giorni, il commissario Priolo, visiterà anche gli uffici comunali distaccati, a cominciare dal Comando dei Vigili il cui ruolo è «importantissimo per la città», ma ha anche evidenziato l’importanza dei sindacati: «Ho sempre rispettato il loro ruolo e, in ogni atto, terremo conto delle loro prerogative».

Agli auguri di buon lavoro ai dipendenti si associa anche il vice Prefetto Vicario, Silvana D’Agostino. «Saremo vicini a voi per qualsiasi problema, attendiamo da voi le risposte a ciò che chiede la gente. Dovremo tutti dimostrare efficienza e disponibilità per stare vicini alle persone. In questo periodo di crisi, la gente merita un sorriso in più e maggiore tranquillità». D’Agostino, inoltre, punta ad allontanare quelle polemiche e quel sentir comune secondo cui i dipendenti pubblici siano poco dediti al loro lavoro. «Il Comune di Avellino si è sempre fatto valere e ha sempre affrontato le problematiche. Ci sono state più gestioni commissariali e i dipendenti hanno sempre dimostrato di saper risolvere le criticità».

Ai saluti si è associato anche il commissario, Mario Tommasino, che conosce già in parte la macchina comunale essendo stato in città nel mese di settembre per redigere il Consuntivo 2017. «Con alcuni dipendenti ho già avuto modo di rapportarmi in maniera positiva, spero di proseguire su questa linea di collaborazione e rispetto reciproco. Ci sono obiettivi complicati da raggiungere, ma insieme ce la faremo».

L’importanza della sana collaborazione scevra da tatticismi e strategie è stata sottolineata dal segretario generale, Vincenzo Lissa. Il tutto deve avere come unico punto di riferimento il bene del cittadini. «Il ruolo di un funzionario pubblico è di mettere al centro del proprio operato la cura del cittadino».