Il commissario Catenacci al sindaco di Savignano “Basta con le strumentalizzazioni”

by 25 febbraio 2005

Catenacci risponde al “caso fornace” di Savignano Irpino. In una nota indirizzata al Sindaco Ciasullo e al Procuratore della Repubblica di Ariano Barile scrive che “in relazione alla nota della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio desidero chiarire che tale inusuale procedura è chiaramente volta a creare ulteriori interruzioni al progetto di realizzazione di un sito definitivo di stoccaggio di Fos e Sovvallo al fine di consentire la ricomposizione morfologica del sito stesso”. Il Commissario per l’Emergenza Rifiuti valuterà attentamente tutti gli aspetti della questione fornace con particolare riferimento al comportamento del Sindaco Ciasullo che potrebbe configurare una strumentale iniziativa volta ad interrompere la realizzazione di un’opera di somma urgenza e un servizio pubblico essenziale.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.