Il castello di Montemiletto diventa meta di wedding tourism

Il castello di Montemiletto diventa meta di wedding tourism

6 ottobre 2018

La Pro loco Mons Militum ha deciso di aderire al Wedding Tourism per esaltare il ruolo del Castello della Leonessa e della sua storia; ricollegandosi al pacchetto turistico ” visiTIAMOntemiletto”che si pone come possibilità ed occasione di rivitalizzare e di valorizzare le bellezze storiche del  paese.

Durante il fine settimana il castello conta un assiduo numero di visitatori, grazie all’importante impegno dei volontari della Pro loco; per questo motivo verranno messe a disposizione visite guidate a coloro che desiderano celebrare il loro matrimonio nel castello della Leonessa. Proprio lo scorso sabato il nostro Castello è stato scelto come cornice per l’emozionante matrimonio che ha unito due sposi di culture diverse; lui originario di Avellino, lei di Taiwan. I novelli sposi hanno coronato la loro promessa di amore eterno nell’incantevole e storico castello normanno, richiedendo l’attiva collaborazione della Pro Loco Mons Militum.

Infatti le gentili guide turistiche, supportate dall’insostituibile interprete Antonietta Fina, hanno condotto i numerosi invitati di origine cinese ed italiana alla scoperta delle maestose stanze del castello,raccontando l’avvincente storia dell’antico maniero e facendo ammirare il magnifico panorama dalle suggestive logge del castello della Leonessa. Scegliere di sposarsi in una cornice unica come un castello non è da tutti, ci vuole il carattere e la
personalità giusta per poter festeggiare le proprie nozze in un contesto così fuori dal comune, infatti molti sono stranieri.

Pertanto il Wedding Tourism sta prendendo un grande slancio e sembra essere un segmento turistico win-win: gli sposini stranieri,su larga scala i cinesi, coronano il sogno di un matrimonio nei piccoli borghi,castelli,ville antiche portando foto e video delle bellezze italiane in giro per tutto il mondo. Infatti secondo il rapporto Destination Wedding l’Italia è il Paese preferito dagli stranieri per il fatidico “sì” e in questo scenario la Campania si
conferma con il 14,7%.

Soddisfatta dei primi risultati di questa nuova iniziativa intrapresa,la Pro Loco afferma che continuerà nell’assiduo impegno volto a valorizzare il borgo e il castello di Montemiletto, importante “tesoro” dell’ Irpinia.