IIA, l’azienda convoca i sindacati per un confronto sul futuro dello stabilimento di valle Ufita

IIA, l’azienda convoca i sindacati per un confronto sul futuro dello stabilimento di valle Ufita

23 gennaio 2018

E’ il programma il prossimo 25 gennaio l’atteso confronto tra i vertici della Industria Italiana Autobus ed i rappresentanti sindacali presso lo stabilimento di valle Ufita. Un appuntamento – sollecitato dal responsabile dell’unità gestione vertenze del Dicastero dello sviluppo economico, Giampietro Castano a margine dell’ultimo tavolo ministeriale sulla vertenza – richiesto, nei giorni scorsi, dai segretari della Fim Cisl, della Fiom Cgil, della Uilm, della Ugl metalmeccanici e della Failms e dai rappresentanti del consiglio di fabbrica.

Il confronto sarà l’occasione per fare il punto sull’attività dello stabilimento e sulle problematiche emerse ma, soprattutto, per provare a fare chiarezza sugli investimenti per il rilancio della fabbrica specializzata nella produzione di autobus con il completamento della reindustrializzazione e il rientro in attività degli addetti. A riguardo, il presidente della Industria Italiana Autobus ha presentato un piano specifico nel corso dell’ultimo vertice presso il Dicastero di via Molise ma si registrano ulteriori ritardi.

Le motivazioni sarebbero addebitabili alla necessità di chiudere un’intesa con un fondo pubblico che possa assicurare all’azienda quella liquidità necessaria per il completamento degli investimenti. Un accordo senza il quale si potrebbe rischiare di mettere in discussione l’impianto del piano presentato da Del Rosso con il rilancio degli stabilimenti di Bologna e valle Ufita nonostante le numerose commesse già acquisite dall’azienda.