I sindacati chiedono incontro a vertici della Malzoni

23 luglio 2014

Cgil, Uil, Ugl e Cisl manifestano la propria preoccupazione in merito al futuro della Clinica Malzoni ” se teniamo conto delle numerose richieste di incontro inoltrate alla dirigenza del Gruppo Malzoni, che sono andate disattese e dell’avvicinarsi della data, ottobre 2014, entro la quale tutti i lavori necessari dovranno essere completati per il riconoscimento del definitivo accreditamento. Impensierisce il silenzio del management della Struttura così come la voluta disattenzione degli accordi sindacali sottoscritti, la mancata corresponsione degli stipendi entro il 7 di ogni mese, i ritardi nei pagamenti alle ditte che erogano servizi e da ultimo le rimesse sindacali delle trattenute in busta paga che accusano ritardi di circa 7 mesi. A pensare male si fa peccato ma a volte si ha ragione. Non vorremo trovarci insieme ai lavoratori tra qualche settimana a dover prendere atto che per motivi per ora sconosciuti la Clinica non dovesse avere i requisiti richiesti per accedere all’accreditamento definitivo e per continuare ad operare. E’ per queste ragioni che abbiamo chiesto nuovamente un incontro al Prefetto di Avellino, perché riteniamo che solo in un tavolo istituzionale tutti i soggetti interessati possono e devono rendere quei chiarimenti necessari e dovuti alle Organizzazioni sindacali. Ci è dato sapere che il Prefetto ha già dato avvio ad una prima consultazione con la proprietà per cui ci attendiamo a breve e prima della pausa estiva l’ incontro richiesto”.