IIA a muso duro contro il Mise: “Dal Governo solo spot pubblicitari”

IIA a muso duro contro il Mise: “Dal Governo solo spot pubblicitari”

8 settembre 2018

La nota di Industria Italiana Autobus.

Con riferimento al comunicato stampa apparso sul sito ministeriale del Mise, Industria Italiana Autobus S.p.a. prende atto delle intenzioni annunciate dallo stesso Ministero, sebbene di segno opposto rispetto a quanto espresso con toni tutt’altro che consoni – ai vertici aziendali – nel corso dell’incontro tenutosi qualche ora prima alla presenza anche di Invitalia.

I.I.A. infatti al giorno d’oggi non ha ricevuto alcuna formale rassicurazione circa gli annunciati interventi risolutivi “volti a garantire la continuità dell’azienda e il rispetto degli obblighi nei confronti dei dipendenti” più volte preannunciati negli scorsi mesi ed ancora soltanto in corso di elaborazione nella giornata di venerdì 7 settembre.

Nel perdurare di tale situazione e di meri proclami propri di spot pubblicitari, l’assemblea degli azionisti già da tempo convocata per lunedì 10 settembre – al fine di adottare gli opportuni adempimenti ex art. 2447 c.c. – non potrà che deliberare sulla base di elementi concreti e delle reali evidenze a quella data.

Infine, I.I.A. respinge con forza il reiterato riferimento da parte del Mise ad un asserito utilizzo di forme di “ricatto” in quanto non veritiero, gravemente lesivo dell’immagine dell’azienda e degli azionisti e idoneo – semmai – a minare la tranquillità degli stessi lavoratori cui il Ministero dichiara di essere vicino in questo frangente.