I giovani imprenditori investono nella green economy ma non assumono

I giovani imprenditori investono nella green economy ma non assumono

13 marzo 2019

Marco Grasso – La green economy si conferma settore di grande appeal per i giovani imprenditori. In crescita il numero di attività in Irpinia, guidate da under 35, che investono nella cosiddetta economia verde anche se il riscontro occupazionale è decisamente marginale.

In Irpinia, nel 2018, sono 35 sulle complessive 393, in crescita del 9.4 per cento rispetto al 2017 e di quasi il 30 per cento se si confronta l’ultimo dato con quello del 2013.

Nell’ultimo la provincia di Avellino ha registrato la miglior performance a livello regionale. La linea verde vince anche a Napoli (+5.5%). Stabile la provincia di Benevento, mentre il trend è negativo a Caserta (-6.7%) e Salerno (-0.9%).

Ancora poco significativa l’incidenza occupazionale delle imprese giovanile sul dato complessivo di settore. Le attività under 35 danno infatti lavoro a 29 persone sulle complessive 1.946 unità di settore. E’ la performance peggiore in Campania, dove il dato migliore si registra a Benevento con il 7 per cento di forza lavoro di settore impiegata nelle imprese under 35. Seguono Caserta (6%), Salerno (5%) e Napoli (4%).

Dal rapporto della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza, Lodi emerge che in Italia guida Milano con 213 imprese e 408 addetti, +5% in cinque anni. Seguono le 177 imprese a Torino con 248 addetti, +17%; 175 a Roma con 218 addetti e +25%; 153 a Napoli con 407 addetti e +17%; 106 a Salerno con 270 addetti e + 19%; 100 a Brescia con 138 addetti e +1% in un anno.