I geni italiani dell’informatica secondo Facebook: su dieci due sono irpini

I geni italiani dell’informatica secondo Facebook: su dieci due sono irpini

20 novembre 2019

Renato Spiniello – Tra i 23 geni dell’informatica secondo Facebook 10 sono nati in Italia e di questi ben due sono irpini, esattamente di Ariano Irpino e Vallata.

Il primo è Pasquale Salza, 31enne proveniente dal Tricolle, oggi è ricercatore all’Università di Zurigo, dopo una laurea a Salerno e periodi di formazione a Dublino, Lugano e al Mit di Boston. Grande appassionato di videogames, come racconta a un’intervista a Repubblica: “E’ stato questo interesse a farmi avvicinare da ragazzino ai computer e alla programmazione: sono sempre stato molto curioso, non mi bastava più soltanto guardare il pc passivamente, volevo capire come le cose erano state fatte, cosa c’era dietro”.

Tra i geni femminili dell’informatica c’è invece Filomena Ferrucci, 53anni da Vallata, lì dove le colline dell’Irpinia si tuffano verso la pianura e il mare della Puglia. A metà degli anni’80 si trasferì a Salerno, perché aveva scelto di diventare un’informatica. Oggi è docente e coordinatrice dei corsi di studi d’Informatica dell’ateneo campano. Filomena, oltre alla sua attività d’insegnamento e di ricerca, si occupa di ingegneria del software, un appassionato impegno per abbattere le barriere di genere tra chi si occupa di scienza dei computer.

Al concorso internazionale promosso dal colosso dei social network vi hanno partecipato in centinaia e, dopo una accurata selezione, l’azienda di Mark Zuckerberg ha annunciato i vincitori. Un risultato impressionate per l’Italia e l’Irpinia che ora può vantare anche un primato nella scienza dei computer.