“I fatti danno ragione a noi e torto a chi voleva produrre pomodori al posto di autobus”. Flumeri, parla Sibilia

“I fatti danno ragione a noi e torto a chi voleva produrre pomodori al posto di autobus”. Flumeri, parla Sibilia

20 dicembre 2019

Alpi – Insieme all’onorevole Maraia e a tutta la deputazione irpina del MoVimento 5 Stelle, ha lavorato costantemente – e continua a farlo – per trovare le soluzioni migliori per il futuro di Industria Italiana Autobus. “Oggi però – afferma il sottosegretario Carlo Sibilia – non bisogna mettere il cappello su quanto sta avvenendo in questa fabbrica, bisognerebbe solo metterci la bandiera italiana. Certo, l’azione decisa di Di Maio quando era ministro dello Sviluppo Economico, della deputazione e di tutto il territorio, ha contribuito notevolmente ad un’evoluzione positiva. I fatti ci danno ragione e danno torto, invece, a chi qui voleva metterci le fabbriche di “pummarole” o di acqua minerale”.

Sibilia è molto ottimista, dunque, sia per il presente che per il futuro dell’azienda di Flumeri. “Finalmente si producono autobus, nuovi autobus. Ciò significa nuove assunzioni e nuove propettive, un Natale carico di fiducia per gli operai. Roma Capitale sta facendo un ottimo lavoro sul discorso mobilità, ha ragione la Raggi quando parla di miracolo: ora Atac è in utile e acquista nuovi autobus. E’ una rivoluzione industriale vera e propria, economia pura. Spero che altri Comuni seguano l’esempio di Roma, tutti i Comuni italiani hanno bisogno di nuovi autobus, meno inquinanti. Per questo motivo, sono certo che in quest’azienda, presto, saranno assunti non solo operai ma anche ingegneri specializzati e tecnici di primo livello”.