I 43 punti di Sykes non bastano: Sidigas sconfitta in Turchia

I 43 punti di Sykes non bastano: Sidigas sconfitta in Turchia

22 gennaio 2019

Non basta un super Sykes da 43 punti (10/14 da due, 6/10 da tre e 5/8 ai liberi) a regalare la vittoria alla Sidigas Avellino, che cede al Banvit per 96-88 al termine dei 40 minuti di gioco. I ragazzi di coach Vucinic lottano e restano a contatto fino alla fine ma pagano la stanchezza della seconda trasferta consecutiva a pochi giorni di distanza.

Primo quarto 27-19 Terzultima uscita stagionale della Regular Season di Basketball Champions League, coach Vucinic schiera in campo Sykes, Filloy, D’Ercole, Spizzichini e Young; il Banvit contrappone Morgan, Gecim, Perez, Neal e Shelton. Partono forte quest’ultimi grazie alla fisicità di Morgan e la precisione al tiro di Gecim e Neal, con i biancoverdi che si tengono a contatto con i tiri di Spizzichini, Sykes e la tripla di Filloy (9-7 a 6:20 dal termine del primo quarto). Sykes pareggia i conti ma i turchi si riportano in vantaggio con il parziale di 6-0 firmato da Perez, Morgan e Gecim(15-9 a 3:30). Break di 8-5 per i padroni di casa, con i lupi che realizzano solo grazie a Young e Sykes. Campani fa 2/2 ai liberi, Shelton segna in layup e Sykes realizza la tripla del -6 irpino, ma il primo quarto si chiude con l’appoggio comodo di Oncel dimenticato dalla difesa della Scandone per il 27-19.

Secondo quarto 25-27 Sykes inaugura il secondo quarto con il gioco da tre punti ma il Banvit fa il bello e il cattivo tempo in fase offensiva grazie ad Atar e Moore (31-22). Campani rompe il ritmo degli avversari subendo fallo e facendo 2/2 dalla lunetta, Atar segna in layup e D’Ercole replica velocemente con l’arresto e tiro del 33-26. I padroni di casa continuano a segnare prima con il 2/2 di Akyel dalla linea della carità e poi con Ulusoy che ruba palla a Filloy a centro campo e realizza in contropiede per il 37-26: coach Vucinic decide di far rifiatare i suoi. Per la Sidigas sale in cattedra di prepotenza Keifer Sykes, che mette a referto ben 10 punti consecutivi (45-36), e si rende protagonista della rimonta della Sidigas che, grazie alla tripla di D’Ercole e all’arresto e tiro da due del play americano, si porta sul -4: timeout per il Banvit. Shelton non si lascia intimorire e mette la bomba del nuovo +7: break di 4-5 in favore di Avellino, che trova in Sykes il massimo leader offensivo, a quota 28 punti (6/7 da due, 4/6 da tre) nei primi 20′ di gioco.

Terzo quarto 24-17 Parziale di 5-0 per i locali, Filloy sblocca la situazione con la tripla del 57-49, ma Morgan ridà nuovamente 10 lunghezze di vantaggio alla formazione turca. Break di 2-7 in favore degli irpini grazie a Spizzichini, D’Ercole e Young ma i padroni di casa non si lasciano intimorire e piazzano il parziale di 9-0 firmato da Moore, Morgan e Neal che li porta sul 71-56 dopo 7′. Young appoggia a tabella, Neal fa 2/2 dalla lunetta mentre Campani mette a segno solo uno dei due liberi a disposizione. Young prova e mette a segno la sua prima tripla stagionale che vale il 75-62, Moore fa 1/2 ai liberi ed altrettanto Sykes, con il terzo quarto che decreta il Banvit in vantaggio per 76-63.

Quarto quarto 20-25 I turchi segnano solo dalla lunetta nei primi minuti dell’ultimo quarto, Campogrande realizza da due e Neal replica allo stesso modo (82-65). Campani realizza un gioco da tre punti ma i ritmi in fase offensiva si abbassano, con le squadre che non trovano più la via del canestro: la sblocca Gecim con la tripla dell’85-68. Miniparziale di 4-0 irpino con Spizzichini e Sykes e coach Demir ricorre al time-out a 5:40 dalla fine del match. La Sidigas fa tutto il possibile per rimanere a contatto con il match, ma il Banvit non dà tregua: a 3:40 dal termine Neal realizza la tripla del 92-77. Gli ultimi minuti sono garbage time: la Sidigas tenta di limitare i danni, con Sykes che continua a punire la difesa turca arrivando a quota 43 punti, con il match che termina sul 96-88 per i padroni di casa.