Hashish, condannati due extracomunitari residenti ad Avellino

29 gennaio 2013

Nel marzo del 2012, a seguito di un controllo di routine da parte della Guardia di Finanza di Napoli – presso il casello di Pomigliano D’Arco – erano stati tratti in arresto per la detenzione ai fini di spaccio di ben 200 grammi di hashish due extracomunitari, entrambi residenti nella provincia di Avellino. Stamane, a seguito di giudizio abbreviato svoltosi innanzi al GUP del Tribunale di Nola, i due extracomunitari sono stati condannati alla pena di anni 1 e mesi 2 di reclusione, con la sospensione condizionale della pena. La difesa dei due, affidata all’avv. Mauro Alvino, è riuscita a dimostrare l’attenuante della lieve entità prevista dal 5 comma dell’art. 73 del testo sugli stupefacenti.