Guardie ambientali di Grottolella salvano un tasso

13 giugno 2014

Nuova operazione di successo da parte di volontari di protezione civile dell’eavv di grottolella impegnati da diversi mesi in una serie di operazioni di controllo contro il bracconaggio. Nei giorni scorsi durante un controllo le guardie ambientali dell’associazione E.A.V.V. , a Grottolella, in via Nazionale, hanno notato in un canale sottostante la strada comunale, un tasso intrappolato in un rete , chiusa che giaceva per terra, subito dopo le guardie accorse sul posto, hanno provveduto a liberare e a mettere in fuga e dunque in salvo l’animale nel boschetto di via Nazionale. La guardia che ha provveduto alla liberazione è il giovane Alfonso Russo che in seno alla associazione ricopre il grado di sovraintendente, alla intera operazione ha preso parte anche il presidente dell’associazione Enrico Russo, contentissimo per l’ennesima operazione di salvataggio compiuta. Viva soddisfazione è stata espressa dalla segretaria dell’associazione, la dottoressa Lina Evangelista, e da tutto il direttivo. Questa operazione, come del resto, le altre compiute, in questi anni, segnalano la presenza effettiva, e attenta, sul territorio delle guardie E.A.V.V., sempre vigili e pronti nei loro specifici interventi volti sempre al rispetto dei valori civici ambientali e costituzionali. A beve il direttivo dell’associazione delibererà sui prossimi interventi e programmi in vista della imminente stagione estive che si preannuncia ricca di impegni per le guardie ambientali. In cantiere ci potrebbe essere l’organizzazione di un convegno inerente su temi ambientali, e la redazione di un progetto volto a sconfiggere la piaga del randagismo, piaga molto diffusa nella comunità di Grottolella.