Grottaminarda – Un 31enne condannato per violenze sessuali a studentesse

6 luglio 2005

Grottaminarda – Era stato tratto in arresto a fine 2004 dagli Agenti del Commissario Gaetano Froncillo di Ariano Irpino e ieri è stato raggiunto dalla sentenza di pena definitiva. A finire dietro le sbarre della Casa Circondariale del Tricolle è stato Giovanni C. 31enne di Grottaminarda che deve scontare una pena di 3 anni e 5 mesi di reclusione per violenze sessuali e private e per sequestro di persona. I fatti risalgono al 2004 quando il 31enne, a seguito di denunce, è stato tratto in arresto. Con la scusa di dare un passaggio, alle studentesse che facevano l’autostop per ritornare a casa dopo la mattinata trascorsa tra i banchi di scuola, usava nei loro confronti avances superando, in diversi casi, i limiti della decenza. A denunciare le presunte violenze sono state proprie alcune delle vittime. Dopo alcune settimane di accertamenti, appostamenti e verifiche, gli Agenti del Commissariato di Polizia di Ariano Irpino sono riusciti ad assicurare alla Giustizia il 31enne. Dall’arresto si è giunti al processo con la lettura della sentenza di condanna ieri mattina. Sono stati i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, guidati dal Capitano Gianluca Piasentin, a notificare il provvedimento.