Grottaminarda – Ruba in casa della nonna, in manette un 31enne

30 giugno 2005

Grottaminarda – Un 31enne di Castel Baronia è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Grottaminarda con l’accusa di furto. L’uomo, come ha confessato ai militari, nel tardo pomeriggio si è reso responsabile del furto di oggetti in oro, di argenteria e di denaro nell’abitazione della nonna a Castel Baronia. Compiuto il furto e intascato il bottino, il 31enne si è dato alla fuga. Intanto, l’anziana donna accortasi che la sua abitazione era stata svaligiata ha immediatamente denunciato l’accaduto ai Carabinieri della Stazione di Castel Baronia. Accolta la denuncia, i militari hanno notiziato la Compagnia dei militari di Ariano, competente per l’Ufita. Di qui le ricerche del ladro. Controlli che si sono estesi fino al centro di Grottaminarda dove era stata segnalata una persona che rispecchiava l’identikit del ladro. Immediatamente i militari hanno fermato l’uomo e a seguito di perquisizioni, non solo hanno acclarato che si trattava della persona ricercata ma hanno anche rinvenuto la refurtiva che è stata successivamente restituita alla legittima proprietaria. Accompagnato in Caserma, dopo l’espletamento delle procedure di rito, il 31enne è stato tradotto nella Casa Circondariale di Ariano Irpino: sul suo capo pende l’accusa di furto.