Grippo: “Con la Lega trasporti pubblici a impatto zero in città”

Grippo: “Con la Lega trasporti pubblici a impatto zero in città”

6 giugno 2018

Gerardo Grippo Candidato nella Lista della Lega per Morano Sindaco di Avellino, lancia un appello finale ai cittadini per il voto di domenica prossima. “Quella di domenica prossima è una data importante, come tutte quelle in cui la cittadinanza è chiamata ad esprimersi, attraverso il voto, su temi fondamentali di interesse pubblico. Solo in questo modo – dichiara il candidato della Lega Gerardo Grippo – riusciremo a portare avanti una politica energetica alternativa, che guarda alle energie rinnovabili e ad un modello di sviluppo sostenibile”.

“Il voto di domenica – continua Grippo  – sarà, quindi, anche un voto sul futuro che vogliamo per la nostra terra: da una parte il petrolio e i combustibili fossili, dall’altra le energie rinnovabili per un domani sostenibile. Per questi motivi in nome della Lega  invito tutti i cittadini ad andare a votare domenica e a votare per Sabino Morano Sindaco di Avellino. Con il nostro voto, saremo in grado di mandare al mare la politica degli interessi e delle lobbies. Tengo a precisare – continua il candidato Grippo che interverremo immediatamente su tutta le rete dell’Illuminazione pubblica, con adeguamenti per il risparmio energetico a favore della comunità, in modo da lasciare nelle tasche dei cittadini più soldi per i figli, i nipoti e per i divertimenti”.

“Non trascureremo neanche un importante settore strategico che è quello dei Trasportidei collegamenti ferroviari con la provincia e le città, in modo da rendere centrale per i flussi regionali e nazionali. Abbiamo un grande piano – continua il candidato della Lega Grippo sciorinando tutte le sue idee – per Avellino sui servizi pubblici urbani ad impatto zero. Niente più  inquinamento che avvelena i nostri bambini e i nostri figli: tutti i mezzi saranno alimentati a biomentano e ad energia  elettrica, così da far diventare Avellino, nei primi sei mesi di Sindacato Morano,  la città meno inquinata di tutta l’Europa, così che tutti i turisti europei verranno a soggiornare nella nostra città”.

“Infine, vorrei concludere con il capitolo dei Rifiuti: ci sarà un grande potenziamento della raccoltadifferenziata totale, quella vera e reale. Solo così si potranno abbassare i eliminare gli antiestetici e puzzolenti i bidoni dei rifiuti, che in estate diventano ricettacolo di cani e altri animali e veicolo di malattie infettive e pericolose per la salute dei cittadini, dei bambini e degli anziani”.