Gravi due 19enni: il conducente sotto effetto di cocaina

13 marzo 2006

Monteforte Irpino – Uno spaventoso incidente si è verificato nella notte sull’A16. Erano le 24.30 quando all’altezza di Monteforte Irpino in direzione Napoli una Fiat Punto, con tre sanniti a bordo, ha perso il controllo finendo contro un muro. Sul posto si sono portati gli Agenti della Polstrada e gli operatori del 118. Ad avere la peggio sono stati due 19enni di Benevento: uno è stato ricoverato al “Moscati” dove è stato sottoposto ad un delicato intervento alla testa e si trova tuttora in prognosi riservata, l’altro è al “Cardarelli” per fratture al volto ed anche in questo caso non è stata sciolta la prognosi. Il conducente, anch’egli 19enne è stato trasportato all’ospedale di Nola solo per accertamenti nei corsi dei quali, su richiesta degli inquirenti, è risultato essere non solo ubriaco ma anche sotto l’effetto di cocaina. Come ha spiegato il Comandante Salzano, il giovane aveva superato notevolmente i limiti consentiti dalla legge ed è per questo che è stato denunciato per guida sotto l’effetto di alcool e di droga. Inoltre gli è stata ritirata la patente e decurtati dieci punti. A causa del sinistro, la Napoli-Bari ha subito notevoli rallentamenti aggravando la viabilità già precaria dell’A16. Intanto secondo i primi accertamenti i tre giovani di Benevento si stavano recando con molta probabilità nell’hinterland napoletano per fare rifornimento di sostanze stupefacenti visto che è stata trovata un’ingente quantità di denaro. (di Emiliana Bolino)