Governatore e commissario per la sanità, torna l’incompatibilità per De Luca

Governatore e commissario per la sanità, torna l’incompatibilità per De Luca

27 settembre 2018

Governatore e commissario per la sanità, torna l’incompatibilità per Vincenzo De Luca. Eliminare la cosiddetta norma De Luca, introdotta con la legge di Bilancio 2017, e reintrodurre l’incompatibilità tra ruolo di commissario regionale per la sanità e qualsiasi incarico istituzionale presso la Regione soggetta a commissariamento.

E’ quanto previsto nel nuovo articolo spuntato nell’ultima bozza del decreto legge Urgenze. L’articolo è contenuto nell’ultimo capo del provvedimento ed elimina la contestata norma inserita dal Pd nella manovra 2017, che ha consentito al governatore della Campania Vincenzo De Luca di essere nominato anche commissario del Governo alla sanità nella sua regione.

Il decreto fa salva solo la norma che prevedeva una verifica semestrale da parte da parte del Governo sull’operato dei commissari regionali alla sanità.