Gli uomini pensano al sesso 18 volte al giorno

Gli uomini pensano al sesso 18 volte al giorno

11 gennaio 2017

Gli uomini pensano solo a quello. Non solo. In realtà il sesso forte rivolge pensieri anche al cibo e al sonno durante la giornata. Ma poco importa. Secondo Terri Fisher, ricercatore e professore di Psicologia presso la Ohio State University di Mansfield, i maschietti pensano al sesso in maniera differente dalle donne. E questo smentirebbe secoli di stereotipi basati sul “chiodo fisso” degli uomini.

Lo studio di Fisher è stato pubblicato su The Journal of Sex Research. E se qualche anno fa una ricerca parlava di un pensiero a sfondo sessuale maschile ogni sette secondi, quella di Fisher dimostra come gli uomini pensino al sesso in modo differente rispetto alle donne. Dallo studio emerge che, escluse le ore di sonno, gli uomini “fantasticano” circa 18 volte la giorno. Sono invece 10 i pensieri erotici quotidiani delle donne.

Ma non è solo lo stimolo sessuale a dominare la mente maschile. Gli uomini pensano più frequentemente anche al cibo, cioè 18 volte al giorno in media contro 15 delle donne. E al dormire, 11 volte al giorno, contro le 8 e 1⁄2 delle donne. È vero, gli uomini riflettono maggiormente sui loro “istinti”. Ma lo studio è andato più in profondità. La differenza nella frequenza dei “pensieri erotici” è dovuta al genere sessuale o ad altro?

Per quanto riguarda le fantasie erotiche, a fare la differenza non è il genere sessuale. In fatto di erotismo essere uomo o donna non c’entra. Ciò che fa la differenza è la propria autostima sessuale. Sentirsi a proprio agio con l’erotismo e la sessualità, è ciò che fa la differenza sia negli uomini che nelle donne. Dunque, le donne maggiormente “disinibite” hanno più fantasie rispetto agli uomini. In soldoni: più una persona si sente desiderata, più pensa al sesso.

Le fantasie sessuali nella popolazione femminile spesso superano quelle maschili. L’immaginario erotico femminile è di gran lunga più variegato. Se a questo si aggiunge che la mente maschile viene stimolata maggiormente da elementi visivi, il gioco è fatto. Il dott. Jacopo Grisolaghi Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo e Dottore di Ricerca in Psicologia, nota come la donna sia stimolata nell’eros anche da elementi narrativi. Uomini e donne, riguardo a pensieri erotici e fantasie sessuali, per alcuni aspetti, sono molto più simili di quanto possiamo pensare.

fonte:stile.it