Gli italiani in Svizzera conquistano il cuore del Papavero

27 novembre 2014

Avellino – Il 22 e il 23 novembre l’editore del Papavero, Donatella de Bartolomeis, è stata invitata a Lucerna per un breve tour: due giorni, 5 incontri. Ad accoglierla Antonia Cianciulli membro della Comites Cultura di Lu / Ob / Nw / Uri e il cav. Nicola Colatrella di Conza della Campania Presidente del Comites di Lu / Ob / Nw / Uri . Il focus è stato sui giovani e sulle radici storico-culturali.

All’Asilo materno italiano con la direttrice Suor Ermelinda Pettenon, madre superiora delle Scalabriniane, si è discusso di fede, cultura e sociale e nella Biblioteca italiana, con il comitato dei genitori rappresentato dal sig. Salvatore Mancarella, della lingua italiana nei piccoli scrittori. Presso CASA D’ITALIA LUCERNA, fondazione dal 1850 – agenzia consolare, l’editore è stato ospite della manifestazione SAPERI SAPORI E SUONI della CAMPANIA, accolto dal Presidente della commissione Comites Cultura cav. Giulio Rossi di Clusone-Bergamo e dal presidente dell’associazione campana di Lucerna, cav Antonio De Angelis. Nell’ambito della serata, che ruotava intorno alle tradizioni campane ed era presentata dalla prof. Anna Cormano, si sono esibiti diversi ospiti residenti in Svizzera tra i quali Ettore Carradori. Qui de Bartolomeisè intervenuta sull’importanza di recuperare le proprie radici storico-culturali, sui personaggi della nostra storia e della nostra terra, e ha illustrato il Progetto Theia per bambini ipovedenti. Ha concluso il suo intervento ricordando i terremotati del 1980.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.