Il Giro d’Italia insidia Avellino-Spezia

Il Giro d’Italia insidia Avellino-Spezia

23 aprile 2018

Il Giro d’Italia torna a far tappa in Irpinia per la gioia dei tanti appassionati di ciclismo nostrani e per lo stress della Lega di B costretta a valutare lo spostamento di Avellino-Spezia. Il turno con il match tra i biancoverdi di Claudio Foscarini e le aquile di Fabio Gallo è in programma al Partenio-Lombardi sabato 12 maggio, stesso giorno dell’ottava tappa con partenza da Praia a Mare e arrivo a Montevergine.

C’è già stato un vertice in prefettura con al vaglio tutte le possibili criticità sul piano dell’ordine pubblico, tra queste la disputa dell’incontro di calcio al Partenio-Lombardi valevole per la penultima giornata del campionato cadetto. Per la verità, le ultime due giornate non hanno ancora coordinate temporali definite ma soltanto la certezza di dover essere giocate secondo il criterio della contemporaneità delle gare.

Tuttavia, in conformità alle previsioni regolamentari interne, la Lega B ha già fatto sapere che le partite potranno essere disputate in più blocchi nel caso non si rendesse necessaria, ai fini della classifica, la contestualità di tutti gli incontri. In Lega è già arrivata una segnalazione dalle autorità locali che hanno chiesto l’anticipo o il posticipo della gara che per i biancoverdi potrebbe valere la salvezza matematica.

Contestualmente, in virtù di quanto già detto, dovrebbero essere anticipate o posticipate le altre partite che mettono in palio punti salvezza e, se lo Spezia sarà ancora in corsa, playoff. Si potrebbe pertanto giocare di venerdì o di sabato sera. La Lega B potrebbe decidere già questa settimana o al massimo la prossima. L’Avellino affronterà il Carpi sabato al “Cabassi” alle 15, poi il Cittadella il Primo Maggio alle 12.30, l’Ascoli sabato 5 maggio alle 15 e, dopo lo Spezia, la Ternana al “Liberati” presumibilmente in notturna il 19 maggio.