Giro di vite dei Carabinieri: sequestri, denunce e fogli di via

12 dicembre 2011

Quattro giovani di Grottaminarda sono stati deferiti in stato di libertà dai Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino perché, all’esterno di un bar di San Sossio Baronia, dopo una accesa discussione degenerata per futili motivi, hanno minacciato e spintonato un 48enne del luogo. L’uomo, nel cadere, ha riportato lievi lesioni.
Ad Ariano, invece, due giovani del luogo sono stati beccati alla guida sotto effetto di stupefacenti, accertato mediante analisi cliniche.
Cinque cittadini rumeni, invece, già pregiudicati, sono stati bloccati a Bonito e colpiti dall’obbligo di lasciare l’Italia mediante foglio di via. Gli uomini avevano attirato l’attenzione degli uomini dell’Arma perché intenti a trafficare in modo sospetto nei pressi di alcune abitazioni del luogo attualmente disabitate.
Questi i risultati dei controlli dei Carabinieri effettuati nel fine settimana appena trascorso. Le operazioni si inscrivono all’interno di un programma messo a punto dal Comando Provinciale dell’Arma che ho lo scopo di prevenire le “stragi del sabato sera” e di contrastare l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti. Durante in controlli, inoltre, sono state perquisite sette autovetture e altrettante persone, mentre si è proceduto all’identificazione di ben ottanta soggetti di interesse operativo perché già presenti nei database dell’Arma.