Giovani Democratici dell’Irpinia, bilancio positivo Luogosano e Castelvetere

Giovani Democratici dell’Irpinia, bilancio positivo Luogosano e Castelvetere

31 marzo 2015

Bilancio positivo per le iniziative promosse dai Giovani Democratici dell’Irpinia, domenica a Luogosano e Castelvetere.

“Grazie agli amici che ci hanno supportato Marco Nargi e Paolo Matteis” – spiega Salvatore Bimonte- “ spero che continueremo su questa strada per costruire qualcosa d’importante sia a livello locale che provinciale”.
Soddisfatto il vicesegretario del PD di Luogosano Nicholas Ferrante: ” Le proposte che noi avanziamo sono propedeutiche per la creazione di una rete che dia voce ai giovani, partendo dai temi che toccano ognuno.

L’istruzione pubblica e il diritto allo studio sono linfa per la società del domani. Per una politica degna di questo nome deve essere priorità. Un’altra piaga che merita di essere risolta è la zavorra del tasso di disoccupazione giovanile che sfiora il 51%. Istruzione e lavoro sono un binomio inscindibile da cui non si può prescindere.

La ricetta per noi GD è la creazione delle giuste condizioni: l’attesa è diventata asfissiante.”
Berardino Zoina dei GD della provincia, sostiene che: “ con queste iniziative stiamo raccogliendo le istanze dei giovani sui territori, come afferma Bauman l’appartenenza alla rete non comporta alcun legame duraturo né responsabilità comune e conoscenza reciproca.

Non esiste solidarietà nella società di oggi, noi siamo partiti proprio da questo, innanzitutto tra di noi c’è solidarietà perché abbiamo degli obiettivi comuni da raggiungere. Dobbiamo avere una visione e una prospettiva lunga se vogliamo diventare la classe dirigente del futuro.”