Giornata dell’inclusione all’istituto “De Gruttola” di Ariano

Giornata dell’inclusione all’istituto “De Gruttola” di Ariano

7 giugno 2018

Si è conclusa con la Giornata dell’inclusione, la X edizione del Progetto “L’essenziale è invisibile agli occhi”. Protagonisti gli studenti diversamente abili dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giuseppe De Gruttola” di Ariano Irpino, diretto dal Dirigente Scolastico Pietro Petrosino.

In mattinata, presso la sede di via Villa Caracciolo, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Ariano Irpino-Laceonia, S.E. Mons. Sergio Mellillo, degli Assessori dell’Amministrazione Comunale di Ariano, Debora Affidato e Raffaele Li Pizzi, e di altre personalità collegate al mondo del volontariato, sotto lo sguardo attento e responsabile della Funzione strumentale dedita alle attività di inclusione dell’Istituto Nicola Melito, dei docenti di sostegno e del personale OSA, gli allievi hanno presentato i lavori eseguiti durante l’anno scolastico che ormai volge al termine.

Alcuni video realizzati dal personale in sevizio nella scuola e gli interventi delle varie personalità civili e religiose hanno catturato l’attenzione e la sensibilità di tutti i presenti. Il secondo importante momento si è tenuto presso l’Istituto per i Servizi Enogastronomici e dell’Ospitalità Alberghiera di via Cardito. Anche qui presenti personalità di spicco, tra cui il Sindaco di Ariano I., Domenico Gambacorta.

La progettualità che ha visto protagonisti nel corso dell’anno scolastico presso l’Alberghiero di Ariano gli alunni diversamente abili è stata portata avanti dalle professoresse Maria Giliberti, Tania Grifone, Anna Petriello, Francesca Alterio, Angelina Carnevale. Durante il Progetto, così come nella Giornata di chiusura, ci si è avvalsi dell’esperienza, della competenza e della professionalità dello chef Guglielmo Ventre, con il quale hanno collaborato i docenti di settore dell’Istituto. Emozione e riconoscimenti vari del Dirigente Petrosino hanno concluso questa lodevole iniziativa scolastica del “De Gruttola” di Ariano presso le sedi di Villa Caracciolo e Cardito, tesa a valorizzare le diverse abilità di alunni speciali.