Giornata contro le mafie: l’adesione di Valentino (SEL)

19 marzo 2010

Avellino – Domani, sabato 20 marzo, a Milano, si celebra la XV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. L’iniziativa organizzata da “Libera” che, come avviene ogni anno, coinvolgerà gli studenti, la cittadinanza e tante altre associazioni. Al centro della Giornata, ci sarà la dimensione finanziaria delle mafie.
“Quella di Libera, di Don Ciotti, di tanti ragazzi e ragazze è un’iniziativa preziosa. Loro ci ricordano che mai si può abbassare la guardia nella lotta alla mafia e alla camorra” – così Maria Grazia Valentino candidata alle elezioni regionali per SeL. “Guai a pensare che il problema mafie è risolto. Purtroppo non è così. Guai a pensare che l’Irpinia è un’isola felice. Non è così. Anzi, le evidenti intersezioni, tra camorra e potere politico, tra criminalità organizzata ed economia, testimoniano l’esatto contrario. Contro la camorra occorre indignarsi, denunciare, ribellarsi, non abbassare la testa. Per questo stiamo dalla parte di Libera”.