Giorgio Gori, cittadinanza onoraria a Frigento

24 novembre 2011

Il consiglio comunale di Frigento venerdì 25 novembre alle ore 16.00 nell’aula consiliare del Comune conferirà la cittadinanza onoraria a Giorgio Gori. Il giornalista, ex direttore di Canale 5 e Italia 1, fondatore della casa di produzione televisiva Magnolia (che ha curato diverse produzioni di successo per Rai, Mediaset e La7) è stato tra i volontari che si recarono a Frigento nei giorni successivi al terremoto del 1980. Per questo in concomitanza con l’anniversario del sisma che colpì l’Irpinia il 23 novembre di 31 anni fa l’Amministrazione frigentina guidata dal sindaco Luigi Famiglietti ha deciso di conferire al noto imprenditore televisivo l’importante onorificenza a dimostrazione della riconoscenza dell’intera cittadinanza. “All’indomani del terremoto – dichiara il sindaco Famiglietti – migliaia di volontari raggiunsero l’Irpinia dando vita alla più grande catena di solidarietà che il Paese abbia mai conosciuto. Legambiente li ha chiamati Angeli del terremoto. Tra quei giovani c’era anche Giorgio Gori che insieme ad un gruppo di volontari lombardi portò aiuto e conforto alla comunità frigentina tremendamente provata dal sisma”. Alla manifestazione parteciperanno oltre al sindaco Famiglietti, l’intero consiglio comunale di Frigento, le scuole, il dottor Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, il dottor Giacomo D’Arrigo, coordinatore nazionale ANCI giovani, autorità civili, militari e religiose. (di Giulia Manzione)