Gioia Tauro – Sequestrati 220 chili di cocaina dal Sud America

20 marzo 2011

Maxi operazione anti-droga nel porto di Gioia Tauro. Più di 220 chili di cocaina purissima sono stati sequestrati dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria-Gico di Reggio Calabria, coadiuvati da quelli di Gioia Tauro ed in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane. La droga si trovava all’interno di due container provenienti dal Sud America. Con quello di sabato, i sequestri di cocaina effettuati dalla guardia di finanza di Reggio Calabria dal primo gennaio 2009 salgono a circa 700 chili mentre, sono stati 114, nello stesso periodo, i soggetti arrestati per traffico di sostanze stupefacenti. La droga era nascosta tra un carico di scatole di pesce surgelato e uno di banane. Una volta tagliata e messa sul mercato, avrebbe avuto un valore di circa 50 milioni di euro. Dopo una serie di incroci documentali e ulteriori controlli eseguiti su numerosi container in transito nel porto di Gioia Tauro, i finanzieri hanno individuato la droga in due contenitori che erano stati imbarcati a Panama.