Gioia Avellino ma quanti infortuni: le ultime dall’infermeria

Gioia Avellino ma quanti infortuni: le ultime dall’infermeria

15 ottobre 2016

Dal Partenio-Lombardi – L’Avellino sorride per una vittoria arrivata col coltello tra i denti contro lo Spezia ma deve fare i conti altri infortuni. Su tutti quello di William Jidayi, la cui partita è durata diciotto minuti a causa di un guaio muscolare al flessore della coscia destra.

camara-infortunio-speziaPer lui – al secondo infortunio muscolare in stagione, il terzo in sei mesi – si teme uno stiramento che non ogni probabilità, come accaduto a Matteo Ardemagni, sarà confermato dagli esami strumentali dei prossimi giorni. Da stabilire soltanto il grado della lesione. Soltanto crampi alla gamba destra invece per Idrissa Camarà che ha alzato bandiera bianca intorno alla metà della ripresa dopo uno scatto a centrocampo. Le sue condizioni in ogni caso saranno valutate alla ripresa. Una contusione infine per Richard Lasik colpito duro in un contrasto al limite della propria area nel finale di match.

Questo il bollettino odierno che va ad aggiornare il quadro di un’infermeria già affollata dai vari Mokulu, Castaldo, Gavazzi, Molina e Ardemagni. Il più vicino al rientro dovrebbe essere il belga, reduce da un problema al flessore destro. Il sinistro invece è quello che affligge Verde la cui disponibilità per il Novara sarà valutata durante la prossima settimana. Toscano gioisce per il brindisi da tre punti ma mastica amaro per gli infortuni a raffica.