Gioco d’azzardo, il regolamento non si modifica: nuovo scontro in Aula

Gioco d’azzardo, il regolamento non si modifica: nuovo scontro in Aula

18 ottobre 2017

Il regolamento sulle sale da gioco e scommesse ritornerà in Consiglio Comunale così com’era stato preparato mesi fa. E’ quanto ha stabilito la commissione “Trasparenza e regolamenti”, presieduta da Costantino Preziosi, al termine dell’incontro di oggi. Lo scontro in Aula, ma solo all’interno della maggioranza, nelle precedenti sedute di Consiglio riguardava alcune modifiche da apportare al regolamento. Richieste che provenivano principalmente dalla commissione “Sanità” di Gianluca Festa, ma che di fatto non sono mai state messe nero su bianco portando qualcuno nei giorni scorsi a parlare di “emendamenti fantasma”.

«In commissione non è arrivata nessuna richiesta di modifica», sottolinea Preziosi a cui fa eco Ida Grella, in sostituzione dell’assente Franco Russo. «Le discussioni su questo regolamento sono cominciate un anno e mezzo fa – ricorda. Fino a questo momento non è stata presentata alcuna modifica». A conti fatti, dunque, fino ad oggi lo scontro si sarebbe consumato sul nulla, compreso le ultime sedute di consiglio che hanno visto il regolamento non ottenere i 17 voti necessari per essere approvato. Il prossimo 27 ottobre ci sarà un nuovo tentativo in Consiglio Comunale. L’opposizione ha già annunciato che voterà compatta a favore del regolamento garantendo 10 voti. In maggioranza, invece, si consumerà nuovamente un’altra guerra, ma basteranno solo 7 voti per approvarlo, grazie a quelli dell’opposizione. Se non dovessero arrivare questi pochi voti, la figuraccia sarebbe enorme.