Ghemon come Lou Reed: “Sogno un concerto allo stadio Partenio”

Ghemon come Lou Reed: “Sogno un concerto allo stadio Partenio”

12 febbraio 2019

Reduce dal dodicesimo posto al Festival di Sanremo con la sua “Rose Viola”, Ghemon – al secolo Giovanni Luca Picariello – si è raccontato in un’intervista a Radio Rai.

“Sono molto legato alla mia terra – ha spiegato – ad Avellino sono nato e cresciuto. E’ una città che mi ha temprato caratterialmente. E’ la più piccola provincia campana, quella meno nominata”.

“Uno dei miei sogni è organizzare un mio concerto allo stadio Partenio di Avellino che da tanti anni non ne ospita – ha confessato – devo dire che esiste un precedente più che illustre con Lou Reed. Fu spostato dal San Paolo di Napoli che era impraticabile”.

Terra di cibo e vino buoni. “Si mangia e si beve benissimo – ha illustrato Ghemon – da noi abbiamo eccellenze come il Greco e il Fiano. Consiglierei un giro a Serino dove si organizzano spesso gite oppure una passeggiata in Viale Italia sotto i platani in città. I miei posti del cuore sono i “Cappuccini” e il parcheggio tra stadio e palazzetto, dove trascorrevo le domeniche quando mi dividevo tra il calcio e il basket. Sono molto appassionato di sport”.