Gesualdo dei Monumenti, Astrea promuove un viaggio tra le bellezze del borgo irpino

Gesualdo dei Monumenti, Astrea promuove un viaggio tra le bellezze del borgo irpino

29 aprile 2017

Gesualdo dei Monumenti: sulla scia dell’iniziativa Maggio dei Monumenti, l’associazione Astrea rilancia, per il lungo ponte della Festa dei Lavoratori, visite turistiche nel piccolo borgo medioevale irpino, antico feudo che si fregia della denominazione di “Città del Principe dei Musici” in onore del compositore rinascimentale Carlo Gesualdo.

GesualdoDeiMonumenti-11L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, si propone di far conoscere ai visitatori non solo gli itinerari più classici, come il Castello, la Chiesa del SS. Rosario e Piazza Neviera, ma anche – e soprattutto – le bellezze più nascoste quali la Chiesa della Madonna degli Affitti, quella di Santa Maria delle Grazie e di Santa Maria di Costantinopoli, in cui si trovano statue scolpite dagli stessi artisti che hanno abbellito opere del calibro del tesoro di San Gennaro e la cappella di San Severo a Napoli.

Tra le opere più importanti va citata la Deposizione, tela eseguita nel 1672 da Francesco Guarini da Solofra, il ciclo di pitture dell’artista contemporanea francese Kathy Toma La statua di San Michele, attribuita a Francesco Antonio Picano, tra i più stimati artisti del ‘700 napoletano.

Inoltre è possibile visitare il Convento dei Padri Cappuccini, che custodisce la Pala del Perdono, opera di Giovanni Balducci, e che ha ospitato agli inizi del ‘900 Padre Pio da Pietrelcina. La Cella dove visse il Santo – e dove è stato predisposto un piccolo Museo in cui sono custodite reliquie e testimonianze del suo passaggio – sarà anch’essa aperta ai visitatori.

astrea gesualdoUna due giorni che intende promuovere e valorizzare le bellezze di un territorio che non smette mai di affascinare e stupire i suoi ospiti. Le visite guidate, che partiranno da Piazza Neviera, si svolgeranno dal 30 aprile al 1 maggio, dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 18:30. Ogni socio, per l’occasione, farà da cicerone ai visitatori, raccontando di vicende e personaggi della storia del luogo e di come i suoi monumenti sono diventati di grande interesse culturale. Sarà inoltre possibile degustare piatti tipici della zona.

Con la terza edizione di Gesualdo dei Monumenti terminerà anche la campagna di tesseramento 2017 dell’associazione. Come nel 2016, quando il ricavato del tesseramento è stato devoluto al Comitato Festa Madonna degli Afflitti per il recupero della statua lignea di Sant’Onofrio Eremita del Celebrano (trafugata agli inizi del ’00 e ritrovata dai Carabinieri a Firenze), tutti i proventi saranno destinati al restauro delle canne dell’organo della Chiesa del Santissimo Rosario.

Gesualdo dei Monumenti apre infine il primo dei quattro grandi eventi organizzati da Astrea. Si parte con Aspettando Sapori e Saperi il 28 e 29 luglio. Dal 16 al 18 agosto invece prenderà via Sapori e Saperi con mostre fotografiche, di artigianato, esposizioni e degustazioni di prodotti tipici locali, convegni, work shop, visite guidate e spettacoli musicali e teatrali. Infine nel periodo natalizio andrà in scena il Presepe Vivente che si colloca tra gli eventi maggiormente rinomati nel Natale Irpino.

associazione Astrea

L’associazione Astrea

Anche quest’anno il leitmotiv degli appuntamenti 2017 targati Astrea è l’energia locale, all’insegna dell’autosostenibilità. L’associazione nasce nel 2009 da uno sparuto numero di soci e si è estesa fino ad annoverare tra le proprie fila ben 70 tesserati. Segno di quanto lo zoccolo duro sia riuscito nel tempo ad essere da magnete per attirare le altre energie locali nel nome della valorizzazione del territorio.

Info visite: 349.0594734

Info pernottamenti|ristorazione: 389.6879471

Info servizi Guido: 345.0459691