Galasso perde consensi? Sì, secondo Fullresearch

22 marzo 2011

Avellino – Giuseppe Galasso fuori dalla top ten della classifica di gradimenti dei sindaci dei Comuni capoluogo in Italia. Lo rivela la quattordicesima edizione dell’indagine Monitor Città, dell’istituto di ricerca Fullresearch diretto da Marco Benatti e Natascia Turato.
Nel secondo semestre del 2010 infatti, la fascia tricolore di Avellino ha perso ben 20 posizioni, passando dal gradino numero 8 al numero 28, scendendo così per la prima volta sotto la soglia del 60% dei consensi.
Sia chiaro, si tratta comunque di un risultato lusinghiero tenuto conto che Galasso, insieme al collega di Salerno Vincenzo De Luca, è l’unico sindaco a rappresentare la Campania.

Conferme al vertice della classifica dove in ordine, i sindaci più amati restano Matteo Renzi, primo cittadino di Firenze, a pari merito con con il suo collega di Verona, Flavio Tosi, seguiti da Sergio Chiamparino, sindaco uscente di Torino.

Il dato medio, calcolato sul livello di soddisfazione espresso dai cittadini sull’operato dei sindaci di tutti i comuni capoluogo, è in decremento rispetto allo scorso semestre, passando dal 54,8% al 54,2% con un -0,6%.
Nella speciale classifica dei Super Sindaci che Fullresearch realizza ogni 6 mesi e che rappresenta solo gli amministratori che hanno superato la soglia del 55% di gradimento del loro operato, calcolato sulla base di un giudizio espresso dai cittadini, sono presenti 42 primi cittadini tra cui dieci new entry rispetto allo scorso semestre: Giafranco Ganau (Sassari), Giordano Bruno (Aosta), Umberto Di Primio (Chieti), Massimo Cialente (L’Aquila), Nicola D’Agostino (Vibo Valentia), Alberto Valmaggia (Cuneo), Alessandro Bianchi (Nuoro), Flavio Zanonato (Padova), Emilio Bonifazi (Grosseto) e Giuseppe Fanfani (Arezzo).
Nessun sindaco donna infine ha superato la soglia del 55,0%. I 42 sindaci presenti in classifica sono: 27 di centrosinistra e 15 di centrodestra, 19 del nord, 9 del centro e 14 del sud.