Futuro e Libertà si organizza sul territorio irpino

26 gennaio 2013

La scorsa settimana i militanti di Futuro e Libertà si sono ritrovati presso la sede di Atripalda per fare il punto della situazione alla luce dalla fuoriuscita dal movimento dell’Avv. Freda.Gli intervenuti alla riunione, convocata da Antonio Prezioso, Candidato alla camera nel collegio Campania 2 per i finiani, hanno colto l’occasione di tracciare la strategia per la campagna elettorale. Una tappa in tutti e 119 comuni della Provincia di Avellino, questo è l’imperativo, per portare a sventolare il vessillo futurista in tutte le piazze, per spiegare i punti essenziali del programma elettorale. L’irpinia vede premiato il proprio impegno con una candidatura in posizione di tutto rispetto, tesa a premiare una comunità militante che vuol continuare a rappresentare quella speranza per il rilancio economico della nostra terra, quella alternativa seria e credibile a quella politica politicante che ormai appare anacronistica e stanca. Futuro e Libertà unica vera destra di stampo europeo, legalitaria e repubblicana, si propone come casa comune di quanti ritengono non siano più rinviabili quelle riforme che vengono invocate da decenni da ogni schieramento politico, ma che mai nessuno ha concretamente realizzato. Amare l’Italia ha un prezzo e Gianfranco Fini lo ha pagato, ma i nostri padri politici ci hanno insegnato a fare ciò che riteniamo giusto e non ciò che riteniamo conveniente, per tale ragione il FLI irpino è mobilitato per dare il proprio contributo a costruire un futuro migliore per i giovani italiani.