Villa svaligiata e auto rubata a un noto avvocato irpino

Villa svaligiata e auto rubata a un noto avvocato irpino

13 agosto 2019

di Andrea Fantucchio

Svaligiata la villa del noto penalista irpino Dario Vannetiello. Il colpo è stato eseguito due giorni fa, anche se la notizia si è appresa solo oggi. I ladri si sono introdotti nell’abitazione del professionista, a San Martino Valle Caudina, e hanno portato via oggetti d’oro e una BMW.

I carabinieri della stazione locale, guidati dal maresciallo Franco Rianna, indagano sull’episodio. Le indagini sono rese complesse dall’assenza di telecamere. I militari hanno focalizzato l’attenzione su alcuni pregiudicati della zona. Ma si indaga in tutte le direzioni. Potrebbe, infatti, trattarsi delle stesse bande di criminali che nei mesi scorsi hanno già preso di mira la Valle Caudina.

Il nome dell’avvocato Vannetiello è legato a processi di criminalità organizzata molto importanti, come Camorra Capitale. Per questo l’eco del furto si è velocemente diffusa anche fuori dai confini del comune caudino.

Il proprietario di casa è rientrato velocemente dalle vacanze. E la refurtiva rubata è ancora in fase di quantificazione. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dalla compagnia di Avellino, guidata dal comandante Niccolò Pirronti. Gli investigatori non escludono che i ladri possano essersi serviti di un basista. Qualcuno che conosceva alla perfezione la zona. E che avrebbe suggerito ai criminali quando colpire.